Pc On
 
  Home    Forum    Download    Test ADSL    Login            Mio Flickr  
Utenti connessi4  24-04-2024  
    Menù
 Home

 News
 Archivio
 Cerca

 Guide
 Trucchi
 Windows Xp

 Risorse
 Forums
 Downloads
 Glossario
 Produttori HW
 Test ADSL
 Port Scanner
 Anti Virus
 Traduttore
 User Agent

 Info
 Contattaci
 Passa Parola
 Statistiche

    Cerca con:
Google
WebPc On

    Chi è Online

   Visitatori 4 Visitatori
   Utenti 0 Utenti

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

    Siti amici
Roms Planet

    Segnalato da:
Segnala il tuo sito su GoldenWeb
WinTricks.it WebRing
Sito segnalato da Freeonline.it - La guida alle risorse gratuite

  Rifiuti elettronici: negozianti obbligati a prenderli
Dal Web
D'ora in poi chi ha un dispositivo elettronico da buttare non dovrà per forza portarlo alla piattaforma ecologica o acquistarne uno nuovo. Il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato il decreto che recepisce la normativa europea sulla gestione dei RAEE, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 Chi ha un piccolo elettrodomestico che non funziona più può portarlo in un qualsiasi negozio di elettronica di consumo e lasciarlo lì: il rivenditore non può rifiutarlo e voi non avete l'obbligo (come avveniva fino a ieri) di comprarne uno nuovo. Tutto a patto che il negozio abbia una superficie almeno di 400 metri. In sostanza è stato pensionato "l'uno-contro-uno" che obbligava il rivenditore da cui si acquistava un prodotto nuovo a ritirare e smaltire il vecchio prodotto, ed entra in vigore "l'uno-contro-zero": il negoziante deve ritirare e smaltire il prodotto a conformità di legge anche se il cliente non compra nulla.

Certo l'opzione della piattaforma ecologica risolveva già qualsiasi problema, ma a quanto pare sono in molti a non avere voglia o tempo di andarci apposta per buttare via i rifiuti elettronici. Per questo il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti esulta dicendo che "sarà più semplice smaltire rifiuti elettrici ed elettronici", nella speranza che la semplificazione spinga tutti i cittadini a "un comportamento ambientalmente corretto e virtuoso".

Ricordiamo che nel gruppo dei piccoli elettrodomestici ci sono anche smartphone, tablet e computer. Inoltre il testo del provvedimento unifica la maggior parte delle disposizioni in materia di RAEE, e le estende anche a prodotti in precedenza esclusi come i pannelli fotovoltaici.

Alla luce della semplificazione sono infine stati alzati gli obiettivi di raccolta, recupero e riciclaggio. L'obiettivo annuale stabilito in 4 chilogrammi per abitante è stato sostituito da due nuovi obiettivi da raggiungere nel 2016 e nel 2019, pari rispettivamente al 45 % ed al 65%, calcolati sul peso totale dei RAEE raccolti in relazione alla media delle apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato nei tre anni precedenti.

Fonte: Toms Hardware

Postato da: Sertek il Martedì, 18 marzo 14 ore 14,03

 Precedente Successiva  
Memorie SD: il record di velocità va a SanDiskUbuntu 14.04 LTS pronto per i tablet, presto in vendita

 
    Links Correlati
· Inoltre Dal Web
· News by Sertek


Articolo più letto relativo a Dal Web:
Internet, rischio di pagare bollette salate


    Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


    Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Rifiuti elettronici: negozianti obbligati a prenderli" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati