Pc On
 
  Home    Forum    Download    Test ADSL    Login            Mio Flickr  
Utenti connessi7  26-02-2024  
    Menù
 Home

 News
 Archivio
 Cerca

 Guide
 Trucchi
 Windows Xp

 Risorse
 Forums
 Downloads
 Glossario
 Produttori HW
 Test ADSL
 Port Scanner
 Anti Virus
 Traduttore
 User Agent

 Info
 Contattaci
 Passa Parola
 Statistiche

    Cerca con:
Google
WebPc On

    Chi è Online

   Visitatori 7 Visitatori
   Utenti 0 Utenti

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

    Siti amici
Roms Planet

    Segnalato da:
Segnala il tuo sito su GoldenWeb
WinTricks.it WebRing
Sito segnalato da Freeonline.it - La guida alle risorse gratuite

  Windows 10 avrà un browser più leggero e flessibile di IE
Microsoft
Spartan è il nome in codice del nuovo browser per Windows 10 che Microsoft sta progettando. Come evidenzia Mary Jo Foley di ZDNet non si tratta di Internet Explorer 12 di cui avevamo parlato tempo fa, che ci sarà comunque per mantenere la retro-compatibilità con Internet Explorer 11.

 Spartan è un browser progettato interamente da zero, "più simile a Chrome e Firefox" ma che avrà il motore JavaScript Chakra e il motore di rendering Trident in comune con i prodotti attuali di Microsoft. Questo è il primo dato importante, perché come sottolinea NeoWin non incarnerà il passaggio diretto a WebKit. La seconda informazione interessante è che questo browser - più leggero di IE - supporterà le estensioni e sarà disponibile sia per desktop sia per dispositivi mobile (smartphone e tablet) con Windows 10.

Spartan e IE 12 conviveranno nel prossimo sistema operativo, ma per saperne di più - e conoscere il nome definitivo di Spartan - dovremo attendere il 21 gennaio, quando si terrà la conferenza ufficiale con l'annuncio delle novità relative a Windows 10. Foley però non ha la certezza che per quella data lo sviluppo di Spartan sarà abbastanza avanzato da poterlo includere nella Technical Preview fin da subito, probabilmente bisognerà pazientare.

Qualcuno si starà chiedendo perché sviluppare due browser differenti anziché uno. Una possibile risposta è la componente marketing: come abbiamo segnalato più volte Internet Explorer, per quanto migliorato nelle ultime versioni, si porta dietro una cattiva fama. Cambiare il nome può essere utile a lasciarsi alle spalle l'eredità scomoda e dare agli utenti l'idea di una ventata di novità.

Fonte: Toms Hardware
Postato da: Sertek il Martedì, 30 dicembre 14 ore 11,12

 Precedente Successiva  
Renzi: niente canone Rai in bolletta, troppi problemi tecniciOffice per tablet Android: ora la versione beta è per tutti

 
    Links Correlati
· Inoltre Microsoft
· News by Sertek


Articolo più letto relativo a Microsoft:
Integrare SP3 in Windows XP con AutoStreamer


    Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


    Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Windows 10 avrà un browser più leggero e flessibile di IE" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati